Via Mons. Domenico Valerii, 131

67051 Avezzano (AQ)

Tel. 0863 39262 - e-mail: aqis01300l@istruzione.it

 

AVVISO

Vista le DPCM, e l'evolversi dell’emergenza sanitaria da COVID-19, il DS dispone la proroga del termine della sospensione dell'attività didattica fino a nuova data da stabilirsi in base ad eventuali successivi atti o norme.

Si comunica che non è consentito l’ingresso nei locali della scuola al personale non autorizzato.

Si prega di:

  • effettuare richieste via mail ai seguenti indirizzi:

AQIS01300L@ISTRUZIONE.IT

AQIS01300L@PEC.ISTRUZIONE.IT

  • telefonare dal lunedì al sabato, dalle ore 09:00 alle ore 12:00 ai seguenti numeri:  379 1811248 - 279 1811248

Si concederanno appuntamenti previa richiesta e valutazione dell’urgenza e dell’indifferibilità.

Tutte le comunicazioni e aggiornamenti relativi al Covid-19 sono pubblicati nell'apposita sezione sulla destra del sito. Vai al link

Determinazione dirigenziale per il funzionamento dell’Istituzione scolastica a partire dal 18 maggio 2020

Covid-19 “FASE 2” addendum al Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)

REGOLAMENTO PER IL PRESTITO E L'UTILIZZO DI DISPOSITIVI DIGITALI INDIVIDUALI

MODULO RICHIESTA DISPOSITIVI DIGITALI

Lettera agli studenti

Link utili:

Link ai tutorial per l'utilizzo della bacheca e la condivisione dei materiali

Docenti: archivio webinar Indire

Studenti: come restituire i compiti svolti su registro elettronico

Studenti: link a Portale Argo Famiglie 

18 ottobre 2019

CONVEGNO a cura della  Rete Nazionale dell’Istruzione tecnica del settore Economico presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il 18 ottobre 2019, presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in Viale Trastevere a Roma, si terrà il CONVEGNO “LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AL MISMATCHING DELLE COMPETENZE” a cura della  Rete Nazionale dell’Istruzione tecnica del settore Economico -  Indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing”

Il convegno si prefigge l’obiettivo di riflettere sul tema della risposta, da parte della scuola, al mismatching delle competenze richieste dagli ambienti lavorativi e come l’istruzione tecnica economica ad indirizzo “Amministrazione Finanza e Marketing” possa rispondere alle moderne esigenze formative del mercato del lavoro.

Al termine dell’incontro  si svolgerà la cerimonia ufficiale di presentazione della Rete Nazionale degli Istituti Tecnici Economici di Formazione Manageriale – I.T.E.F.M. che si è costituita lo scorso 12 Luglio 2019, a Roma, ed  ingloba, a livello nazionale, gli Istituti Tecnici Economici.

Le finalità della Rete I.T.E.F.M. sono:

  1. promuovere l’offerta formativa degli Istituti Tecnici Economici;
  2. elaborare e realizzare proposte di orientamento degli studenti in ingresso e in uscita finalizzate a promuovere presso gli alunni e le loro famiglie la scelta di corsi di istruzione secondaria riconducibili al Sistema Economico;
  3. promuovere la collaborazione tra gli istituti, le scuole e il sistema dell’imprese e delle Istituzioni del terzo settore al fine di condividere e formulare linee di sviluppo, metodologie attive ed innovative per la promozione della qualità degli insegnamenti e apprendimenti nell’ambito del curriculo degli studenti;
  4. rappresentare le esigenze degli istituti della rete alle istituzioni e enti di livello nazionale e regionale;
  5. promuovere, nelle forme più opportune, iniziative rivolte allo sviluppo qualitativo delle istituzioni associate ed ogni altra attività culturale e/o formativa che possa rivelarsi utile allo scopo;
  6. sostenere i soggetti associati nei processi di innovazione anche attraverso iniziative progettuali nell’ambito di programmi regionali, nazionali, comunitari ed internazionali;
  7. favorire l’immagine e la conoscenza degli istituti tecnici dell’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing, anche con l’organizzazione di eventi per la diffusione della cultura tecnica, economica ed imprenditoriale;
  8. promuovere attività formative per il personale docente anche attraverso percorsi formativi in azienda;
  9. partecipare a bandi ed avvisi pubblici coerenti con le finalità del presente accordo.

 

Vai all'inizio della pagina